Webinar – “Come inseguire il Trend nei Mercati”

Conosciamo tutti il celebre detto trend is your friend (until the end, when it bends)… E sappiamo bene che una delle prime regole nel trading è tagliare le perdite e lasciar correre i profitti. A parole sembra facile, ma la parte difficile è proprio riconoscere il trend e avere degli indicatori validi per capire quando comincia,
quanto dura e quando sta per esaurirsi.

Nel webinar di mercoledì 11 organizzato da GKFX parleremo
di strumenti operativi per riconoscere il trend usando indicatori
come lo Zig Zag, il Supertrend, la regressione lineare e altri.

Puoi iscriverti al webinar da questo link:
https://attendee.gotowebinar.com/register/7728662198703015425

*******************************
Se vuoi ricevere maggiori informazioni sulle tecniche e le strategie descritte in questi articoli, oppure chiarimenti didattici sul trading su indici, forex e commodities, invia una mail a info(at)diarioditrading.it
e ti risponderemo.

FOREX – aggiornamento Dollar Index

Il contratto UsDollar che replica il basket di cambi del dollaro USA contro 4 valute principali (EUR, JPY, AUD e GBP) ha segnato un forte ribasso dopo il nostro ingresso short, portando in profitto l’operazione. Il prezzo è decisamente impostato al ribasso, come denotano le due EMA 20 e 50 inclinate al ribasso e divergenti, come indica la tecnica forex unplugged. Ci stiamo avvicinando al supporto statico costituito dal livello 10500 e ne approfittiamo per spostare lo stop in profitto, così da proseguire l’operazione a rischio zero.


*******************************
Se vuoi ricevere maggiori informazioni sulle tecniche e le strategie descritte in questi articoli, oppure chiarimenti didattici sul trading su indici, forex e commodities, invia una mail a info
e ti risponderemo.

FOREX – Aggiornamento AUDUSD

L’operazione long impostata lo scorso giovedì 26/set (vedi post precedenti) si è già portata in ampio guadagno, grazie alla forte espansione rialzista di ieri. Tuttavia, siamo giunti ad un punto molto critico del movimento, perché sta testando l’area 0,9390 che aveva agito da supporto e potrebbe fungere ora da resistenza, poi successivamente incontrerà la resistenza statica 0,9398, proprio a ridosso del livello figura 0,9400.

Le prossime ore saranno determinanti per capire lo sviluppo del trade: la forza dell’USD nei confronti delle principali valute si ripercuoterà anche su questo cambio. Intanto, spostiamo lo stop in profit sul livello 0,9320 per garantirci in ogni caso una chiusura in profitto.

*******************************
Se vuoi ricevere maggiori informazioni sulle tecniche e le strategie descritte in questi articoli, oppure chiarimenti didattici sul trading su indici, forex e commodities, invia una mail a info
e ti risponderemo.

LINEA FORE – Il “cable” ha toccato il fondo?

Sul grafico daily siamo giunti al test di un’area di prezzo molto importante, dove si colloca il minimo assoluto degli ultimi mesi. Il record del 2013 risale a marzo, quando il cambio ha rotto il muro del 1,4900 per fermarsi a 1,4830. Per trovare un altro minimo sotto il livello 1,5000 bisogna andare indietro di 3 anni fino a giugno 2010! Da queste semplici considerazioni si capisce che siamo giunti ad un punto di svolta, una sorta di linea Maginot.

Se il supporto dell’area 1,4900 (decina di pip più, decina di pip meno) tiene, allora qui si forma un bel doppio minimo e possiamo aspettarci un pullback rialzista molto esteso, anche diverse figure. Se invece rompe, possiamo dire di aver toccato il fondo, non ci sono più supporti a frenare la discesa e da qui in poi é un salto nel vuoto, ma senza paracadute.

Insomma, tra zio Sam e la Regina, chi vincerà?

20130705-162243.jpg

LINEA FOREX – EURGBP triangolo ancora in formazione…

Sul cross euro-sterlina, il triangolo rialzista che avevo disegnato qualche giorno fa resta ancora immutato e inviolato. Nel frattempo il cross ha ritracciato al ribasso, sempre all’interno dei lati della figura e fermandosi proprio sul limite inferiore.

Il pattern rialzista è ancora valido, con il vantaggio che da qui c’è anche la "rincorsa" del movimento di swing di risalita dal lato inferiore del triangolo a quello superiore.

Sono entrato long a mercato, con stop loss 0,8475, così aggiungo un’operazione di swing prima dell’operazione di breakout.

20130703-164016.jpg

LINEA FOREX – ingresso short GBPJPY

Sul grafico daily del cross sterlina-yen si è completato un testa e spalle un po’ irregolare. La neckline è già stata violata e siamo in fase di re-test della stessa in funzione di resistenza. Inoltre, il prezzo sta testando la resistenza dinamica costituita dalla SMA50 che da qualche giorno è proprio piatta.

In queste condizioni, sono entrato short con stop loss poco sopra la SMA e target di qualche figura indicato dalla proiezione dell’altezza della testa.

20130703-162939.jpg

LINEA FOREX – flag su EURGBP

Bel triangolo rialzista in formazione, anzi praticamente completo e prossimo al breakout.

I prezzi sono sopra la SMA50 e sostenuto da una media lenta 200 giorni al rialzo da diverse settimane.

La proiezione dell’altezza del triangolo dal punto di possibile breakout individua un target potenziale intorno a 0,88 nell’area dei precedenti massimi.

20130702-080041.jpg

LINEA FOREX – Occhio al franco!

Avete notato il rally di EURCHF? Evidentemente, gli svizzeri hanno venduto franchi a carriolate per comprare euri con cui fare acquisti di azioni, o chissà.

Comunque dopo un rally così forte, una bella correzione ci sta tutta. Io sono short con target 1,2275.

20130627 M30 EURCHF